United Kingdom icon Spain icon

non solo chitarra

Dopo un inizio in chiave rock strumentale nel 1994 con alcune esibizioni con la musica dei chitarristi Joe Satriani e Steve Vai, scopro la musica per chitarra acustica nelle sue sfaccettature folk (new age) e jazz.
Con il CD autoprodotto Rivelazioni del 1999 inizio le prime esperienze dal vivo presentando un repertorio per chitarra sola di mie composizioni originali e dei maestri del fingerstyle Alex de Grassi e Michael Hedges.
In seguito ho suonato flauto e clarinetto come turnista con un gruppo di world-music, collaborato per Sangit (show di musica d'ispirazione mediorientale e interventi con danza del ventre) e per una formazione di musica medievale in cortei e rievocazioni storiche.
Con l'album Incauto sperimentatore ho proposto brani per sola chitarra e chitarra senza tasti (realizzata con l'aiuto di un liutaio), con alcuni ospiti. In seguito questi due CD, dopo necessari ritocchi e rielaborazioni, sono stati pubblicati e distribuiti nel 2004 dall'etichetta Ethnoworld srl.
Con il gruppo Ivänjpsy Orchest abbiamo proposto brani originali e temi tradizionali popolari in chiave jazz, alternando chitarra e clarinetto in ensamble con trombone, fisarmonica, contrabbasso e percussioni.
Per un breve periodo ho sperimentato in gruppo un repertorio di canzoni jazz degli anni 40-50 arrangiate in chiave house-lounge e mi sono confrontato con musicisti funky .
Ho collaborato per spettacoli di arte di strada e gruppi di teatro-danza e partecipato ad alcuni concorsi di musica applicata alle immagini e musica per chitarra sola.
Nel 2012 ho pubblicato, in proprio, la raccolta di spartiti per flauto solo Luci soffuse e nel 2014 la raccolta per chitarra sola Dry stones.
Nel 2008 (rivisto poi nel 2013) realizzo un libro sull'armonia per chitarristi dal titolo Manuale per chitarra, armonia e utensili per l'improvvisazione che include composizioni originali.
Onirico è il mio terzo album che include i pezzi brevi per flauto solo di Luci Soffuse.

Nel 2018 conseguo il diploma accademico di primo livello in composizione presso il conservatorio Nino Rota sotto la guida del maestro Riccardo Panfili, con una tesi sull'estetica di Ferruccio Busoni e Hans Werner Henze, allegando una nuova composizione per grande orchestra.
Nel dicembre del 2018 ottengo una menzione d'onore al concorso internazionale di composizione per pianoforte solo Noosa ISAM.

collage immagini concerti con diversi gruppi